VEN. 30-11 – TRACCE E MEMORIA DELLA GRANDE GUERRA

Venerdì 30 novembre, a partire dalle 16.30, il Circolo della Stampa di Trieste ospiterà la prima sessione del convegno “Adriatico in fiamme – Tracce e memoria della Grande Guerra negli scrittori giuliani”, organizzato dall’Istituto Giuliano di Storia Cultura e Documentazione e dal Centro Studi Scipio Slataper.

La seconda sessione si svolgerà nella mattinata del giorno seguente alla Biblioteca Statale Stelio Crise. Chiudendo simbolicamente la riflessione sulla Grande Guerra il convegno affronterà il tema della memoria della guerra negli scrittori giuliani, senza distinzione di lingua o di bandiera, quasi a risarcimento di una stagione sanguinosamente fratricida. Prenderanno la parola Cristina Benussi, Stefano Carrai, Fabio Todero, Remo Castellini e Fulvio Senardi. Nella seconda giornata Giovanni Capecchi, Roberto Todero, Miran Košuta, Roberto Norbedo e Lorenzo Tommasini. Con particolare attenzione a scrittori poco o affatto noti, si seguiranno le tracce della guerra nell’opera di Saba, Svevo, Aloizij Res, Federico Pagnacco, France Bevk, Carlo e Giani Stuparich, Julius Kugy, Quarantotti Gambini, Giulio Camber Barni.