GIOV. 22-11 – TRIESTE ALL’ITALIA: EVENTO FAUSTO O NEFASTO?

“1918, Trieste all’Italia: evento fausto o nefasto?”. È questo il tema dell’incontro in programma alle 17.30 di giovedì 22 novembre al Circolo della stampa in corso Italia 13. Prende le mosse dal libro del giornalista Silvio Maranzana intitolato “La rivoluzione di Trieste. 1918-2018” (Luglio editore) di recentissima uscita, in occasione appunto del centenario del passaggio di Trieste dall’Impero Austro-Ungarico al Regno d’Italia.

La ricorrenza è stata festeggiata da un’importante cerimonia con la presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e trasmessa in diretta televisiva in tutto il Paese. Ma quelle giornate di cent’anni fa, che segnarono la più importante svolta nella storia della città, portarono a termine un percorso di emancipazione culturale e politica? Oppure innestarono un processo di lungo decadimento economico? Sull’argomento si affronteranno giovedì 22 da parti contrapposte il presidente della Lega nazionale Paolo Sardos Albertini e Roberto Todero studioso e collezionista della presenza dell’Impero di Vienna sul Litorale adriatico.

La rivoluzione materialmente si concretizzò nel corso di cinque giornate, tra il 30 ottobre e il 3 novembre 1918, che nel libro sono ricordate anche con il diario scritto dagli stessi promotori da parte irredentista. All’incontro saranno particolarmente gradite brevi testimonianze da parte di nipoti o discendenti di protagonisti o “vittime” di quelle storiche giornate. In apertura, dopo il saluto del consigliere del Circolo della stampa, Luciano Santin, sarà lo stesso autore, Silvio Maranzana, a dire qualche parola sul volumetto. L’ingresso è comunque libero e gratuito per tutti.