VEN. 15-6 – LA LETTERATURA NEI BALCANI OGGI

Una panoramica sulla letteratura dei Balcani viene offerta da Diego Zandel, scrittore e saggista di origine fiumana, che sarà ospite venerdì 15 giugno, alle 17.30, al Circolo della Stampa (corso Italia 13, primo piano) per presentare la sua ultima fatica: “Balcanica – Viaggio nel sud est europeo attraverso la letteratura contemporanea” (Edizioni Novecento Libri). Per il suo passato di esule, di famiglia mista, Diego Zandel ha una spiccata sensibilità, anche linguistica, per affrontare gli scrittori degli stati che vanno dall’Adriatico al Mar Nero, in gran parte sconosciuti al pubblico italiano. L’Autore con questo volume si propone di stimolare l’interesse degli italiani nei confronti delle culture dell’Europa orientale.

In “Balcanica” Zandel ci aggiorna su quanto è stato scritto di recente nei Paesi della ex Jugoslavia e in Bulgaria, Romania, Albania, Grecia, Cipro, Turchia e Ungheria, con qualche incursione anche più indietro nel tempo. L’Autore avverte che il libro “non vuole (né può) essere una summa di tutte le varie letterature dei Balcani”, ma tocca solo testi  e autori dei quali si è occupato personalmente con recensioni e interviste.

Interverranno Walter Chiereghin direttore della rivista Ponte Rosso, che ha promosso l’iniziativa insieme al Circolo, e Fulvio Senardi, presidente dell’Istituto Giuliano di Storia, Cultura e Documentazione, che ha insegnato, tra l’altro, all’Università ungherese di Pecs. Introdurrà Pierluigi Sabatti.