MERC. 23-5 – MUSICHE DI GIORGIO COSLOVICH AL CIRCOLO

Sarà presentato mercoledì 23 alle ore 11 al Circolo della Stampa (corso Italia 13, primo piano) il concerto dedicato alla musica del compositore (e giornalista) triestino Giorgio Coslovich, eseguito dall’ensemble “Nova Sinfonietta” diretto dal M° Stefano Sacher, che avrà luogo martedì 29 maggio alle 18.45 nella sala della “Piccola Fenice” (via S. Francesco, 5). Il concerto, che si colloca in un ambito classico-contemporaneo, prevede, oltre a del nuovo materiale inedito, buona parte dei brani del cd “Winter Tales” realizzato assieme al maestro Sacher con ospite speciale il musicista britannico John Hackett.  Una copia del cd verrà data ai colleghi che presenzieranno.

Giorgio Coslovich, parzialmente autodidatta, proviene da una famiglia di tradizioni musicali: è infatti nipote del socio dell’editore musicale Carlo Schmidl (da cui l’omonimo museo di palazzo Gopcevic). Giorgio Coslovich negli anni ha scritto per soundtrack radio-tv, sigle, jingles, ecc. Le sue musiche, oltre che in Usa e Canada tramite Rai International, sono state eseguite più volte a Londra e in regione dal Trieste Flute Ensemble del maestro Giorgio Blasco, al Teatro Lirico Giuseppe Verdi nel corso del Flute Day che riunisce musicisti da varie parti d’Italia e da Stati contermini, inoltre nel corso dell’annuale “Bloomsday” dedicato a Joyce, nonché recentemente dall’Amadeus Adriatic Orchestra diretta da Sacher in una rassegna di autori contemporanei.

Stefano Sacher, laureat in Lettere e diplomato in Musica Corale e Direzione di Coro al Conservatorio di Trieste, in Direzione d’Orchestra al Conservatorio di Bologna, ha conseguito il Master in Composizione al Conservatorio di Udine. Ha diretto centinaia di concerti in Italia, Slovenia, Germania, Croazia, Austria, Svizzera, Malta, Belgio, Finlandia, Svezia, Repubblica Ceca, Mongolia, Cuba, Stati Uniti e Canada. Ha composto musica corale, orchestrale, cameristica, canzoni, musica di scena, e due opere. Le sue composizioni sono edite da Pizzicato, Taukay e Nomos. Ha inciso quattro Cd. Ha condotto programmi musicali per RadioRai, scritto saggi e articoli per giornali e riviste, tenuto conferenze per importanti Istituzioni e associazioni. Dal 2002 insegna musica al Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico, e dal 2011 è direttore artistico di Ami-Ts. Organizza regolarmente concerti, festival ed iniziative dedicate a giovani interpreti, tra cui si menziona l’International Music Festival of Adriatic (Imfa) e, in collaborazione con l’Associazione Mozart Italia di Trieste, ha fondato (nell’ottobre 2015) l’Amadeus Adriatic Orchestra, orchestra giovanile internazionale del Friuli Venezia Giulia di cui è il direttore.