GIOV. 10-5 – IL DIFENSORE DI SARAJEVO A TRIESTE

 Un ospite d’eccezione sarà a Trieste giovedì prossimo. Si tratta del generale Jovan Divjak, il protagonista della difesa di Sarajevo. L’incontro che si svolgerà il 10 maggio, alle ore 17.30, nella sala Paolo Alessi del Circolo della Stampa (corso Italia 13, primo piano) è organizzato dall’associazione culturale “Tina Modotti”, in collaborazione con il Circolo e la “Tenda per la pace e i diritti” (Staranzano). Il titolo è “Sarajevo mon amour, ieri e oggi” e si rifà al libro scritto dal generale e al film sulla tragedia vissuta dalla capitale bosniaca di oltre vent’anni fa, oltre a fare il punto anche sulla situazione attuale nel Paese.
Il generale Jovan Divjak, durante l’assedio di Sarajevo, durato oltre tre anni, e nel corso delle guerre jugoslave,  nonostante le sue origini serbe, si è apertamente schierato con bosniaci, croati e numerosi altri serbi a difesa della capitale della Bosnia-Erzegovina dall’aggressione delle milizie serbe guidate da Radovan Karadžić, Ratko Mladić, con dietro il “regista” dell’atroce conflitto, Slobodan Milošević, che volevano impedire la creazione di uno stato bosniaco multietnico ed indipendente. Come accennato, Divjak ha raccolto le sue memorie della guerra in un libro chiamato “Sarajevo mon amour”, pubblicato in diverse lingue all’estero; ma è noto anche per l’impegno sociale che ha assunto fondando la associazione denominata “Obrazovanje gradi Bih” (L’istruzione costruisce la Bosnia Erzegovina) che offre borse di studio a studenti dell’intera Bosnia ed Erzegovina. Il generale Divjak illustrerà la situazione odierna, nel Paese e nei Balcani occidentali, in dialogo con la sociologa Melita Richter e il presidente del Circolo, Pierluigi Sabatti e  la sociologa Melita Richter. L’incontro è stato realizzato grazie al contributo dell’Istituto Ixè. E saranno raccolti fondi per l’iniziativa promossa da Divjak.