LUN. 16-4 – I CANDIDATI PRESIDENTI SU FERRIERA E RIGASSIFICATORE

Le associazioni Legambiente Trieste, NoSmog e Sinistra per Trieste, in vista delle prossime elezioni regionali, incontreranno i tre candidati presidenti Bolzonello, Fedriga e Morgera, che si presentano nel Collegio di Trieste, per discutere sulle politiche che vogliono attuare durante il loro mandato in merito a due aspetti cruciali del territorio triestino: il futuro dell’area a caldo della Ferriera e il progetto del Rigassificatore di Zaule, sul quale dev’essere ancora pronunciata la parola fine con la convocazione della conferenza dei servizi decisoria.

In merito alla Ferriera si aprono nuove opportunità offerte dal dinamismo che caratterizza le azioni dell’Autorità portuale. Per cui è possibile immaginare alternative alla permanenza di un’industria siderurgica che utilizza tecnologie obsolete nella produzione. Nuove opportunità che potrebbero garantire occupazione nella logistica e in attività manifatturiere a basso impatto ambientale e sanitario anche in aree di porto franco. Le associazioni sottolineano che la realizzazione di un impianto di rigassificazione in area costiera rappresenterebbe un ostacolo alla via della seta per l’interruzione dei traffici commerciali nelle fasi di manovra delle navi metaniere e un rischio oggettivo per la popolazione.

Visti gli impegni dei tre candidati, le associazioni li incontreranno singolarmente. Si comincerà al Circolo della Stampa (corso Italia 13) con Fedriga lunedì 16, alle 18.15. E, il giorno successivo, 17 aprile, alle 11.30 sarà la volta di Morgera. Mentre Bolzonello sarà accolto il giorno 19 aprile nella sede che ospita Legambiente.

Gli incontri saranno registrati in un video che sarà messo in rete affinché i cittadini di Trieste possano avere una conoscenza diretta degli impegni che intendono assumere i tre candidati su Ferriera e Rigassificatore.