MERC. 14-02 – LE POESIE DI UNA VITA

Le poesie scritte lungo tutta una vita vengono svelate in un libro “Con occhi di tempesta” (Lint Editore) che sarà presentato mercoledì 14 febbraio alle 18 al Circolo della Stampa (corso Italia 13, sala Paolo Alessi, primo piano). L’autore è Giorgio Pison, giornalista di lungo corso, assunto nel 1958 da Chino Alessi al Piccolo, dove ha percorso tutta la sua carriera professionale, dagli esordi in cronaca nera alla conclusione come inviato speciale, ma per lunghi anni è stato notista politico. Ha svolto un’ampia attività sindacale ed è stato presidente regionale dell’Associazione della Stampa. E’ autore con Ezio Martone del libro-intervista “Quei 1254 giorni rossi. Quando a Trieste governò la sinistra”, uscito nel 2014 per i tipi della Lint. E adesso Pison rivela un suo lato sconosciuto, quello del poeta, con liriche che vanno dal 1957 al 2004. La prefazione è di Elvio Guagnini, critico letterario e saggista, professore emerito all’Università degli Studi di Trieste, il quale guida il lettore alla scoperta dei significati racchiusi in questi versi scritti da Pison. Nota Guagnini: “Pison, mentre dà conto, o dopo aver dato conto – ai lettori del suo giornale – degli accadimenti della sua città o di altre questioni che segue per il suo incarico, nei suoi versi dà conto a se stesso (in primo luogo, a prescindere da eventuali pubblicazioni) di accadimenti esterni o interni che hanno segnato la formazione e lo sviluppo della propria personalità”.

All’incontro di mercoledì Elvio Guagnini illustrerà il volume e dialogherà con l’autore. Introdurrà il presidente del Circolo, Pierluigi Sabatti.