GIOV. 22-6 – MEDIOCREDITO FVG, LO SCANDALO CHE NON FA SCANDALO

 

Giovedì 22 giugno alle 17, nella sede del Circolo (sala Paolo Alessi, corso Italia 13, primo piano) si terrà un incontro-dibattito organizzato da “La Gazzetta Giuliana” e l’Associazione “Tina Modotti” dal titolo “Mediocredito FVG, lo scandalo che non fa scandalo”. Farà gli onori di casa Pierluigi Sabatti. Introdurrà l’incontro Luigi Putignano, direttore responsabile de La Gazzetta Giuliana. Successivamente interverrà Giorgio de Cola, redattore de La Gazzetta Giuliana, il quale negli ultimi anni si è occupato di approfondire le tematiche relative alla gestione dell’istituto di credito regionale. Modererà l’incontro e il successivo dibattito Gianluca Paciucci, presidente dell’Associazione “Tina Modotti” di Trieste.

“Le riunioni del CdA erano cerimonie inutili. Tutte uguali a se stesse. Non c’era nulla da discutere perché non veniva fornita la documentazione relativa alle delibere”: quale miglior incipit per descrivere la realtà di Mediocredito FVG se non questa frase pronunciata al giornalista de Il Messaggero Veneto, da Pietro Arduini, ex assessore alle finanze della giunta Tondo, nominato nel 2008 nel CdA della banca, dimessosi poco dopo.

Una realtà, quella dell’istituto di credito a partecipazione regionale (e della Fondazione CR Trieste), piena di ombre, colma di silenzi assordanti da parte della politica e di chi dovrebbe essere deputato a controllare che tutto vada in ordine. E che rispetti le leggi dello stato.

E questo incontro serve proprio a far sì che questo silenzio cessi. Con tutte le conseguenze del caso. Giorgio de Cola, redattore del periodico on line di approfondimento guidato da Luigi Putignano, porterà a supporto delle sue argomentazioni i fatti – non le opinioni – rappresentati da documenti inoppugnabili.