L’UNESCO E IL CASO DELLA SPIANATA DELLE MOSCHEE – mercoledì 23 novembre ore 17.30

L’Unesco ha recentemente approvato una risoluzione che di fatto minimizza il rapporto fra gli ebrei e il principale complesso religioso di Gerusalemme, la “Spianata delle moschee”, considerato sacro sia dai musulmani sia dagli ebrei che in tutto il documento viene chiamato esclusivamente col suo nome islamico, “Al Ḥaram Al Sharif”. Non è la prima volta che l’Unesco approva risoluzioni simili, a sfavore di Israele: è già successo nel 2010, nel 2015 e ancora nei primi mesi di quest’anno. Per capire meglio la vicenda il Circolo della Stampa e l’Associazione Italia-Israele organizzano un incontro mercoledì, 23 novembre, alle 17.30, nella sala Paolo Alessi di corso Italia 13 (primo piano). Parlerà il professor Franco Crevatin sul tema “Il Monte del Tempio”, interverrà Massimiliano Donninelli, presidente associazione Italia-Israele di Trieste, coordinerà il giornalista  Livio Missio, segretario del Circolo della Stampa. Franco Crevatin  per oltre 30 anni ha svolto ricerche archeologiche in Africa (Somalia, Etiopia, Costa d’Avorio) e ha insegnato Etnolinguistica, antropologia sociale, linguistica culturale ed egittologia all’Università di Trieste. E’ autore di saggi e articoli specialistici in riviste nazionali e internazionali.